History, Books, Events

Una vita tra le nuvole Storia di Bepi Simonetti.
In un libro la vicenda umana e professionale del “pilota del Lama”, come tutti lo ricordano. Aneddoti, ricordi e operazioni di soccorso dell’uomo con l’aquila bianca disegnata sul casco.
di Marco Benedetti – http://trentinocorrierealpi.gelocal.it

23 gennaio 2015

Sono davvero pochi in tutto l’arco alpino i piloti di elicottero che possono vantare nel loro curriculum oltre 14 mila ore di volo. Uno di questi è Giuseppe Simonetti, classe 1943, una storia professionale inaugurata nel 1973 sugli Agusta Bell rossi della Regione e poi proseguita ai comandi di vari elicotteri, il Lama, l’Alouette, l’Ecureuil, i mezzi aerei con il miglior rapporto peso-potenza e per questo i più adatti a volare anche nell’aria rarefatta dell’alta montagna, regolarmente utilizzati nell’attività di elisoccorso o di lavoro aereo. Modalità di volo molto impegnative, per essere espliciti nulla a che vedere con un tranquillo spostamento di crociera, perché richiedono maggiori capacità di valutazione, controllo, valutazione e gestione dell’insieme di fattori esterni che possono influenzare i delicati equilibri del mezzo aereo.
La sua “vita tra le nuvole”, tra soccorsi portati in parete sfiorando le rocce con le pale e lavoro aereo svolto in ogni angolo del pianeta e ad ogni latitudine, anche al Polo Sud, aneddoti, episodi e ricordi del comandante con l’aquila bianca disegnata sul casco, è stata ora raccolta dal giornalista Carlo Guardini.
Un lungo racconto – intervista divenuto un libro edito da Curcu & Genovese per la collana Fronteretro e intitolato proprio “Una vita fra le nuvole”, cinquant’anni di emozioni e ricordi di Bepi Simonetti il pilota del Lama”.
Storia personale che si è intrecciata a quella del Nucleo elicotteri dei Vigili del Fuoco di Trento fino al 1989 e poi del soccorso alpino, due eccellenze del Trentino. Volando a lungo e in montagna per così tanti anni, Bepi Simonetti, “il pilota del Lama” ha accumulato un’esperienza che insieme a fortuna e ad un ottimo autocontrollo (leggi sangue freddo) gli hanno permesso di uscire praticamente indenne anche da tre incidenti di volo. Dal 2006 ha smesso di volare, ma gli elicotteri rimangono il suo mondo e da comandante, continua a tener salda la barra della sua creatura, la Elicampiglio, l’impresa di trasporto aereo da lui creata, attualmente con sede a Monclassico, in Val di Sole, trasmettendo sempre il suo patrimonio di esperienze e conoscenze tecniche alle nuove generazioni. Nel libro ai ricordi raccolti da Carlo Guardini si aggiungono le testimonianze di quanti con Simonetti hanno condiviso momenti spesso drammatici, gli uomini del soccorso alpino, da Walter Vidi ad Adriano Alimonta, ma anche divertenti come nel caso di Andrea Castelli passeggero della “macchina volante” pilotata da Simonetti per un volo fino in vetta al Campanil basso per le riprese di un documentario, e ancora da Elio Caola a Claudio Bortolotti, a lungo capo della Protezione Civile trentina. Personaggio diretto Simonetti, anche nei passaggi in cui non risparmia critiche alla gestione interamente pubblica (a differenza dell’Alto Adige, per esempio) dell’elisoccorso trentino. Dei tanti episodi della sua “vita tra le nuvole” quello che marca la sua personalità generosa rimane la tragedia dell’estate 1991 nel gruppo di Brenta quando un gruppo di giovanissimi escursionisti che aveva cercato riparo in un anfratto lungo il sentiero Bogani, fu sommersa da una frana di fango e ghiaccio. Quel pomeriggio sul suo Lama Bepi Simonetti sfidò letteralmente la morte infilandosi nel muro di nuvole nere squarciate da lampi e scariche, avendo come unico riferimento il cavo della teleferica del rifugio Brentei e una perfetta conoscenza del terreno. Se quel giorno la tragica conta dei morti si arrestò al numero sette il merito fu soprattutto del coraggio di questo pilota e di quello dei soccorritori portati lassù. Per lui arrivò anche una medaglia d’oro al valor civile, alla faccia di chi lo avrebbe voluto metere in galera per aver guidato il suo elicottero in quelle condizioni.

una_vit_tra_le_nuvole
Un Libro di Carlo Guardini – Una vita fra le nuvole – Cinquant’anni di emozioni e ricordi di Bepi Simonetti “il pilota del Lama” – pag. 112 – Edizioni Curcu&Genovese – Trento 2014