Agusta-Bell

All posts tagged Agusta-Bell

One of the very first Agusta-Bell AB412SP produced in Italy … this helicopter, construction number 25602, was originally delivered to EliSud as I-LEMA during August 1989 … after very few years of duty in Southern Italy was returned to Agusta Factory and subsequently leased to Sweden Army as 11338 for approximately two years (1993-1994). After the lease in Sweden “25602” returned in Italy and was finally registered as I-MAGM. Always wearing the original EliSud color scheme was than bought by Elilario Italia and operated for several years on behalf of 118 Regione Lombardia – Elisoccorso Como. This helicopter was, for a long time, a very well known machine flying in our skies. With the arrival of the new AW139s within Elilario Italia (Inaer Italia) fleet, I-MAGM was used as a backup machine for a while, and, afterward, sold to Inaer Spain in the second half of 2008 as EC-KUV.

Agusta-Bell AB206B Jet Ranger III Elilario I-ELEP … wearing the latest Elilario paint scheme at Lario Helicopter Service hangar in Colico (LC), May 1994. Being de-registerd from the Italian Helicopter Register at the end of 1994, this Jet Ranger few for years in France and than Greece … but is now starting a new adventure in Guernsey as 2-PDPD.

Thanks to Emanuele RIZZARDI for sharing this fantastic image shot by his father Tarcisio during mid 70’s. The Agusta-Bell AB47J3B1 Super Ranger operated by Vigili del Fuoco – Regione Trentino – Alto Adige I-TRED was resting at Rifugio Pedrotti, Bocca di Brenta (TN), Year 1975.

Fonte: Cittadellaspezia.com 22 Marzo 2017

La Guardia costiera manda in pensione gli elicotteri AB412.

Quasi un quarto di secolo di preziosa attività, tra salvataggi e vigilanza sulla pesca.

Val di Magra – Il prossimo 30 marzo, presso la Base aeromobili di Sarzana, si terrà una cerimonia per celebrare la dismissione della linea elicotteri AB412CP della Guardia Costiera, dopo 24 anni di onorato servizio.

Linea elicotteri che, dal 16 aprile del 1993, con all’attivo 25.094 ore di volo, ha consentito al Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera di adempiere, ancor più efficacemente, a quanto la legge gli attribuisce per competenza, in materia di ricerca e salvataggio della vita umana in mare (soccorrendo e salvando 132 persone), di sicurezza della navigazione, del traffico e del trasporto marittimo e di tutela e vigilanza sulle attività di pesca. Sarà una cerimonia formale, con interventi da parte del Comandante della Base Aeromobili del Corpo delle Capitanerie di Porto, Capitano di Vascello Paolo Cafaro, del Comandante della 1^Sezione Volo Elicotteri della Guardia Costiera, Capitano di Fregata Domenico Lisa, dell’Italian Government Business Unit della Leonardo S.p.A., Ing. Luigi Cereti, e del Direttore Marittimo della Liguria, Ammiraglio Isp. Giovanni Pettorino, e alla quale saranno presenti Autorità e personale che ha avuto un ruolo determinante nello sviluppo di un elicottero così importante per il Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera.
Sarà effettuato anche un suggestivo display aereo a rappresentare il passaggio di testimone tra il passato e il futuro della componente elicotteristica del corpo, rappresentato dalla linea AW139.