GUARDIA COSTIERA

All posts tagged GUARDIA COSTIERA

Fonte: Cittadellaspezia.com 22 Marzo 2017

La Guardia costiera manda in pensione gli elicotteri AB412.

Quasi un quarto di secolo di preziosa attività, tra salvataggi e vigilanza sulla pesca.

Val di Magra – Il prossimo 30 marzo, presso la Base aeromobili di Sarzana, si terrà una cerimonia per celebrare la dismissione della linea elicotteri AB412CP della Guardia Costiera, dopo 24 anni di onorato servizio.

Linea elicotteri che, dal 16 aprile del 1993, con all’attivo 25.094 ore di volo, ha consentito al Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera di adempiere, ancor più efficacemente, a quanto la legge gli attribuisce per competenza, in materia di ricerca e salvataggio della vita umana in mare (soccorrendo e salvando 132 persone), di sicurezza della navigazione, del traffico e del trasporto marittimo e di tutela e vigilanza sulle attività di pesca. Sarà una cerimonia formale, con interventi da parte del Comandante della Base Aeromobili del Corpo delle Capitanerie di Porto, Capitano di Vascello Paolo Cafaro, del Comandante della 1^Sezione Volo Elicotteri della Guardia Costiera, Capitano di Fregata Domenico Lisa, dell’Italian Government Business Unit della Leonardo S.p.A., Ing. Luigi Cereti, e del Direttore Marittimo della Liguria, Ammiraglio Isp. Giovanni Pettorino, e alla quale saranno presenti Autorità e personale che ha avuto un ruolo determinante nello sviluppo di un elicottero così importante per il Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera.
Sarà effettuato anche un suggestivo display aereo a rappresentare il passaggio di testimone tra il passato e il futuro della componente elicotteristica del corpo, rappresentato dalla linea AW139.

20 Gennaio 2016 – by CityRumors.it

Pescara. Nasce la Sezione Volo Elicotteri della Guardia Costiera: più controlli ambientali e mezzi per il soccorso.

L’istituzione sarà annunciata formalmente domani dall’Ammiraglio Nicola Carlone, Capo del 3° Reparto – Piani e Operazioni – del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, presso la sede del Reparto di Volo, all’interno dell’aeroporto militare Liberi, alla presenza del Direttore Marittimo dell’Abruzzo e del Molise Enrico Moretti.

L’evento, a cui prenderanno parte le locali Autorità militari e civili, sarà, altresì, luogo del rafforzamento della collaborazione tra il Reparto di Volo ed il S.U.E.M. 118 Pescara con la sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa a garanzia di un’adeguata assistenza medica a bordo degli elicotteri del Corpo impiegati in determinati scenari operativi, nonchè della possibilità, da parte dell’AUSL, di annoverare l’impiego degli stessi mezzi aerei, tra le risorse disponibili deputate al trasporto sanitario d’urgenza.
«L’istituzione della Sezione Volo Elicotteri – anticipa il Comandante del 3° Nucleo Aereo Luigi Amitrano, -realizza la permanente presenza sul territorio pescarese di almeno due elicotteri AW139 CP equipaggiati per la “Ricerca e Soccorso” e la “Vigilanza Ambientale” ed apre, pertanto, ad un più ampio ventaglio di intervento operativo della Guardia Costiera».

Contestualmente sarà attivato un protocollo d’intesa con l’unità operativa del 118 per “un efficace piano di collaborazione – si legge in una nota della Asl di Pescara – nella gestione delle situazioni di emergenza-urgenza sanitaria attraverso l’intervento, a titolo gratuito, di personale e mezzi della Guardia Costiera, qualora non fossero utilizzabili i mezzi aerei del Sistema Sanitario Nazionale/118.

L’accordo consentirà, inoltre, un’adeguata assistenza medica a bordo degli elicotteri del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera in determinate situazioni operative. La tipologia dei trasporti richiesti potranno riguardare:

– trasporti d’urgenza primari e secondari, pre-ospedalieri o inter-ospedalieri di pazienti in particolari condizioni cliniche;

– trasporto urgente di organi per trapianto o pazienti da sottoporre ad intervento di trapianto;

– trasporto di squadre di soccorso impossibilitate ad interventi con altri mezzi;

– trasporto di materiale di salvataggio occorrente con urgenza alle suddette squadre di soccorso.

È stato designato quale referente Aziendale per l’esecuzione di tutti gli adempimenti connessi alla Convenzione, il Dirigente Responsabile del 118, Dott. Vincenzino Lupi, di concerto con il Direttore del Dipartimento Emergenza-Urgenza, Dott. Tullio Spina.

IMG_4761.JPG

Foto archivio dgualdo.it

PRESS RELEASE – 6th July 2015
Italian Coast Guard Expands Its AW139 Helicopter Fleet.

Three more units delivered and contract signed for two more aircraft.

 

• The contract awarded following European Tender, includes support and training package.

• Latest order will increase the Italian Coast Guard’s AW139 fleet to ten units, with options for a further four helicopters.

• Aircraft to perform maritime patrol, search and rescue and emergency medical service missions.

 

Finmeccanica-AgustaWestland announced today a major milestone in the modernization of the Italian Coast Guard’s helicopter fleet, with the delivery of three further AW139 intermediate twin aircraft and an order for two more aircraft. The delivery ceremony was attended by Italian Minister of Infrastructure and Transport, Graziano Delrio; Chief of Italian Coast Guard, Felicio Angrisano and AgustaWestland senior management.

 

The AW139s will be used to perform a range of missions including maritime patrol, search and rescue (SAR), and emergency medical services. The latest order also includes a comprehensive support and training package and options for four additional helicopters.

 

The AW139 was selected by the customer following a European Tender launched in August 2014. The main contract was awarded at the end of 2014 with the AW139 proving to be the best solution to meet the Italian Coast Guard’s stringent requirements.

 

Delivery of the first batch of Italian Coast Guard’s AW139s started in 2010 and since entering service they have proved extremely successful, performing operations along the Italian coast line and in its maritime economic exclusive zone.

 

The Italian Coast Guard’s AW139s feature a wide range of SAR equipment including an external rescue hoist, cargo hook, wire strike protection system, search/weather radar, marine band and satellite communication systems, high definition Forward Looking Infra-Red / Low Light TV (FLIR/LLTV) system, high definition mission console, Optical Proximity LiDAR System (OPLS), full Night Vision Goggle (NVG) capability, new generation Trakka searchlight, emergency floatation system and external life rafts. The AW139 design incorporates a large spacious cabin for the crew, equipment and survivors accessed by two large sliding doors.