Helicopters Italia

All posts tagged Helicopters Italia

Milan, 12 July 2019 – Acquisition of Aersud Elicotteri, longtime distributor of Airbus Helicopters in Italy, will help strengthen the company’s local footprint.

Airbus Helicopters has strengthened its footprint in Italy with the acquisition of its distributor and 50-year partner Aersud Elicotteri.

Headquartered in the North of Italy, near the city of Verona, Aersud has played a key role in the development of the country’s helicopter market. It has successfully increased Airbus Helicopters’ market share in Italy, particularly in mission segments such as aerial work, business aviation and emergency medical services, thanks to the Airbus single-engine H125 and twin-engine H145 helicopters that are particularly suited to the country’s mountainous conditions.

The company will now fully integrate Airbus Helicopters’ global network of customer centers.

“With over 250 helicopters in service and more than 90 operators in the country, Italy is an important market for Airbus Helicopters, and we are here to stay” said Bruno Even, Airbus Helicopters CEO. “I would like to thank Aersud Elicotteri which has played a key role in increasing the fleet of Airbus helicopters in Italy over the last 50 years. We are fully committed to providing our local customers with the best-in-class service and support they expect, and to do so while building on the very successful relationship that Aersud Elicotteri has developed with them over the years. I would also like to warmly welcome all of our new colleagues to the Airbus team”.

“Aersud Elicotteri has been an extraordinary adventure on a personal and professional level for two generations of my family and I am very proud of our contribution to the Italian aerospace industry”, said Riccardo Aichner, President of Aersud Elicotteri. “Throughout the years, the people at Aersud Elicotteri have been led by their passion for aviation, putting their expertise and dedication at the service of our customers. I am sure that these same principles will guide the new period we are now starting, under the name of Airbus”.

PRESS RELEASE – 31 Luglio 2018.

Firmato l’accordo tra Aersud Elicotteri e il Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) per sviluppo e sicurezza dell’elisoccorso.

Trento, 31 Luglio 2018 – Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e l’azienda italiana Aersud Elicotteri hanno siglato oggi un importante accordo di collaborazione finalizzato ad incrementare la sicurezza delle missioni sanitarie e di ricerca e soccorso, con particolare riferimento al miglioramento degli equipaggiamenti di bordo degli elicotteri e all’addestramento del personale. L’accordo è stato firmato questa mattina presso l’Aeroporto Caproni di Trento, dove è situata Helicopters Italia, la ditta di manutenzione della storica azienda elicotteristica. L’accordo tra Aersud e il Soccorso Alpino ha l’obiettivo di migliorare ulteriormente l’efficacia complessiva del sistema operativo dell’elisoccorso in ambienti montani e impervi, tramite la condivisione dei rispettivi patrimoni di competenze. Il Soccorso Alpino fin dagli anni ’70 ha introdotto l’utilizzo dell’elicottero per risolvere i casi più complessi di emergenza tecnico-sanitaria dove l’ambiente è estremo, mentre Aersud Elicotteri, da oltre 40 anni, è presente nel settore elicotteristico italiano e ha maturato una grande esperienza nella specifica attività di elisoccorso, in particolare con mezzi Airbus. Il protocollo firmato oggi avvia una collaborazione importante, nella quale le due realtà potranno mettere a frutto iniziative di grande interesse. Una tra le attività più significative sarà la sinergia in un settore, l’addestramento, che riveste una sempre maggiore importanza. Il CNSAS metterà a disposizione la grande esperienza tecnica e l’esperienza delle proprie scuole e istruttori, mentre Aersud potrà impegnarsi nella formazione dell’equipaggio di volo relativamente alle “non technical skills” (competenze non tecniche) sviluppata con il supporto dell’Università di Verona (Dipartimento di Scienze Umane). I due soggetti inoltre si impegneranno per promuovere il miglioramento delle norme di settore, con le Autorità Aeronautiche Nazionali ed Europee. Si occuperanno in particolare dell’analisi delle nuove operazioni con utilizzo dei visori notturni NVG (Night Vision Google), fondamentali per la sicurezza delle missioni di soccorso notturno, ormai operativo in diverse regioni italiane. “È giunto il momento di dare spazio a questo tipo di sinergie e valorizzare la forza dell’esperienza” afferma il Presidente di Aersud Riccardo Aichner. “Da sempre Aersud è attiva nello sviluppo dell’elisoccorso e, con questo accordo, attiveremo un canale di collaborazione importante da cui trarranno beneficio tutti i professionisti del settore ed, in particolare, la collettività italiana a cui potrà essere garantito un servizio di soccorso di eccellenza riconosciuto a livello internazionale.” “Il Soccorso Alpino e Speleologico ha sempre avuto un ruolo di primo piano nello studio e nell’applicazione di tecniche innovative nell’elisoccorso, – dichiara Maurizio Dellantonio, il presidente nazionale del CNSAS. Essere anche al fianco di un partner come Aersud apre oggi nuove importanti prospettive di sviluppo, per la sicurezza dell’equipaggio e per un servizio di soccorso al cittadino ancora più rapido ed efficiente”.

CNSAS

Il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico (CNSAS) è un servizio di pubblica utilità, del Club alpino italiano. Le finalità del CNSAS, definite con chiarezza dalla legge, sono:
– il soccorso degli infortunati, dei pericolanti ed il recupero dei caduti nel territorio montano, nell’ambiente ipogeo e nelle zone impervie del territorio nazionale;
– contribuire alla prevenzione e alla vigilanza degli infortuni nell’esercizio delle attività connesse in queste zone;
– concorrere al soccorso in caso di calamità, in cooperazione con le strutture della Protezione Civile, nell’ambito delle proprie competenze tecniche e istituzionali.
Il CNSAS provvede al soccorso degli infortunati, dei pericolanti e al recupero dei caduti nel territorio montano, nell’ambiente ipogeo e nelle zone impervie del territorio nazionale. Contribuisce inoltre alla prevenzione e vigilanza delle attività riguardanti gli sport di montagna e alle attività speleologiche in queste stesse zone. Essendo anche una struttura nazionale operativa del servizio nazionale della protezione civile presta attività al di fuori dell’ambiente montano in caso di calamità naturale. Al CNSAS è inoltre affidata la funzione di coordinamento nel caso di intervento di diverse organizzazioni di soccorso in ambito alpino o in ambiente impervio od ostile, e le sue strutture sono indicate alle regioni come «soggetti di riferimento esclusivo per l’attuazione del soccorso nel territorio montano ed in ambiente ipogeo».

AERSUD ELICOTTERI

Aersud Elicotteri è stata fondata nel 1963 dall’Avv. Martino Aichner, pilota italiano decorato di Medaglia D’oro al valor militare. Aersud si è sempre impegnata nello sviluppo dell’Aviazione Civile: ha promosso, insieme alle Autorità aeronautiche italiane, la predisposizione delle Leggi e dei Regolamenti che hanno consentito l’impiego liberalizzato dell’elicottero in Italia; ha fondato la Scuola Nazionale di Volo in Montagna e ha organizzato, per varie Regioni Italiane, l’attivazione di servizi di interesse istituzionali. Aersud Elicotteri è, inoltre, attiva a livello europeo sia nella diffusione dell’elicottero civile nei diversi settori di attività, in particolare nel soccorso sanitario, che nel seguire l’evoluzione delle normative, al fine di garantire i più elevati standard di sicurezza, assicurandone, nel contempo, la sostenibilità per le imprese. In Italia, da oltre 40 anni, ha saputo valorizzare la qualità della produzione Airbus Helicopters, ottenendo oltre il 50% del settore elicotteristico civile (elisoccorso, antincendio boschivo, protezione civile, trasporto passeggeri, corporate e lavoro aereo) e ha incentivato le cooperazioni tra l’industria italiana ed Airbus Helicopters. Attualmente sta sviluppando varie attività anche in altri Paesi del Mediterraneo.

Images courtesy and © by: Aersud Elicotteri 2018

Heli-Expo 2017 PRESS RELEASE – 9 March 2017

Aersud Elicotteri signs for two H125 and celebrates the 200th Ecureuil H125 in Italia.

Dallas, 9 March 2017 – Aersud Elicotteri, Airbus Helicopters’ distributor for Italy, signed a contract for the purchase of two H125 rotorcrafts during the HAI Heli-Expo air show in Dallas, Texas.
On March 8, 2017, Aersud Elicotteri, Airbus Helicopters’ distributor for Italy, signed a contract for the purchase of two H125 rotorcrafts during the HAI Heli-Expo air show in Dallas, Texas. These helicopters will be tasked for aerial work missions and the deliveries are scheduled for early 2018.
With this order, Aersud Elicotteri celebrates the 200th Ecureuil H125 in Italy, a major milestone in the deployment of this helicopter in the country.
“Today’s agreement significantly proves our confidence in the future and reaffirms the relationship of trust we have built up over more than three decades with Italian operators,” said Riccardo Aichner, President of Aersud. “This 200th Ecureuil in Italy, which we are now celebrating, comes with our commitment to provide our customers with the best solutions to meet their growing needs.”
“We are in an industry where long-standing relationships are paramount,” said Olivier Michalon, head of the Europe region for Airbus Helicopters. “Our 40-year partnership with Aersud and its MRO partner Helicopters Italia has allowed us to focus on customer satisfaction. This 200th Ecureuil is proof of that.”
Aersud has been the sole distributor of Airbus helicopters in Italy since 1973.

Aersud Elicotteri, Airbus Helicopters Agent & Distributor, was established in 1963 by Avv. Martino Aichner, military pilot decorated with the Gold Medal for military valour. Aersud has always been committed to the development of Civil Aviation: it promoted, together with the Italian Authorities, the Laws and Regulations that liberalized the use of helicopter in Italy; it founded the National Mountain Flying School and organized, for various Italian Regions, important services of institutional interest.
In Italy, for over 40 years, it has succeeded in highlighting the quality of Airbus Helicopters production, obtaining more than 50% of the civil market share (emergency medical service, forest firefighting, civil defence, passenger transport, corporate and aerial work).Today Aersud is developing its activity also in other Mediterranean Countries.

PRESS RELEASE – 1 Aprile 2016

HELICOPTERS ITALIA: Prima installazione, in retrofit, del sistema autopilota HELISAS ®.
1 Aprile 2016 – Helicopters Italia, stazione di servizio Airbus Helicopters per l’Italia, ha in questi giorni portato a termine con
successo la prima installazione, in retrofit, del sistema autopilota HELISAS® su un elicottero AS350 B3.
Tale attività è stata resa possibile grazie alla partnership instaurata tra Genesys Aerosystem, produttrice del sistema HELISAS® e detentrice del relativo Supplemental Type Certificate approvato EASA, ed Helicopters Italia, da sempre punto di riferimento sia in Italia che all’estero per la manutenzione e personalizzazione degli elicotteri Airbus Helicopters.
Il sistema HELISAS® permette la stabilizzazione dell’elicottero (SAS mode), grazie a due attuatori installati sugli assi di comando di pitch e di roll. Inoltre, in relazione all’avionica presente a bordo, il sistema prevede la possibilità di integrare modalità di funzionamento tipiche di autopiloti più complessi, quali:
 HDG mode: inseguimento di una prua impostata sullo Horizontal Situation Indicator (HSI) di bordo;
 NAV mode (VOR/ILS/GPS): Inseguimento di una radio assistenza VOR/ILS, oppure inseguimento
di una rotta preventivamente impostata sul GPS di bordo;
 ALT mode: mantenimento di quota.
Il sistema Helisas®, per il quale Helicopters Italia è Dealer per l’Italia, è disponibile in retrofit per i seguenti modelli degli elicotteri Airbus Helicopters: Ecureuil AS350 (H125) B/BA/D/B1/B2/B3 ed EC130B4/T2.Il Cliente Cav. Luca Marianetti ha espresso la propria soddisfazione per le migliorate prestazioni dell’elicottero.

Foto-1-Vista-interna-hangar

Foto-2---Vista-esterna-hang